08 Dicembre 2021 Pieve a Presciano (Ar) – In un pomeriggio grigio, piovoso e dal freddo pungente e con la presenza anche del C.T. della Nazionale Daniele Bennati, il piccolo borgo valdarnese di Pieve a Presciano ha ospitato dopo la pausa dello scorso anno per la pandemia, il tradizionale Gran Premio La Pieve-Classica degli Olivi di ciclocross con l’assegnazione dei titoli regionali per l’intero settore femminile, dalla categoria Elite a quello amatoriale. Una novantina i partecipanti alla gara organizzata dalla S.S. Ponticino Tecnicolor Vaio, quest’anno in versione insolita a festeggiare i Mille anni della pieve. Così i concorrenti sono stati chiamati sulla linea di partenza dal suono delle campane, e prima di ogni partenza, la benedizione ai partecipanti, seguita dallo scoppio di un petardo, segnale del via ufficiale alla gara. La prima gara del programma quella femminile (15 le partecipanti) che assegnava i titoli toscani con bella prestazione dell’allieve del 2° anno Nelia Kabetaj, vincitrice assoluta e riconfermatasi campionessa regionale dopo il titolo nel primo anno vinto da questa bravissima atleta un anno fa a Cinquale. Sul traguardo la Kabetaj ha preceduto la sua compagna di squadra Coluccini, la migliore tra le atlete del primo anno. Nella seconda partenza (38 i concorrenti) vittoria assoluta per l’allievo pratese Andrea Nannini mentre l’esordiente umbro Susta ha colto il primo posto tra gli esordienti. Infine su di un percorso sempre più pesante e difficile la terza gara (32 al via) con perentoria affermazione assoluta del dilettante élite Nicola Parenti, mentre tra gli juniores al primo posto è risultato il pratese Alessandro Nannini.DOMENICA prossima 12 dicembre ancora ciclocross in provincia di Arezzo nella zona di Miravalle a Montevarchi con in palio i titoli toscani per il settore maschile escluso gli amatori.

Le classifiche della prova: https://www.segreteriagare.it/gare/2021/20211208C.pdf

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DEL CIRCUITO T-CROSS CICLOCROSS TOSCANA:

https://www.segreteriagare.it/…/T-Cross%20…

(Articolo Antonio Mannori)

(Foto “foto ©Andrea Bruschettini”)

X