Oggi è il giorno del GP Liberazione Città di Massa. ma purtroppo non si gareggerà sulle strade. In attesa di riproperre l’edizione reale ecco la prima edizione della Virtual Race.

Una prova che si disputerà sul tracciato virtuale di Innsbruck (circuito da ripetere per 4 volte per un totale 35,2 km), un percorso ondulato che potrebbe diventare molto impegnativo come quello del Gran Premio Liberazione di Massa che, proprio sabato 25, avrebbe dovuto essere la prima gara nazionale del calendario degli juniores italiani.

Da qui è nata l’idea degli organizzatori del Gruppo Sportivo Turano di assegnare, agli juniores iscritti, in maniera virtuale il classico Gran Premio Liberazione: “Questa virtuale vuole essere una sorta di anteprima della gara vera che vorremmo comunque allestire nei prossimi mesi” ha anticipato il presidente del Gs Turano Simone Cantarelli che interverrà in diretta streaming per portare i propri saluti alla carovana. “Grazie al supporto degli amici di ciclismoweb.net avremo comunque la possibilità di offrire ai nostri appassionati una gara nel giorno più atteso per la nostra società: quel 25 aprile che per noi è sinonimo inconfondibile del Gp Liberazione”.

 

 

X